CONTROLLI E VERIFICHE DELLE CONDOTTE FORZATE

Grazie alla tecnologia del posizionamento mediante fune, da oltre cinque anni, TEC.SER.SRL. conduce analisi non distrutive riguardo allo stato di   conservazione delle condotte forzate di vecchia installazione, anche in caso di posizionamento in luoghi con elevata pendenza.
Tale analisi prevede 3 fasi di ispezione:

  •  ispezione visiva esterna: localizzazione di eventuali corrosioni, deformazioni delle condotte, integrità delle saldature e dei giunti, distacco o fessurazione  degli anelli di blindaggio, stato della verniciatura, perdite, integrità della saldatura, integrità delle chiodature, integrità degli appoggi e degli scorrimenti dei medesimi, deformazioni degli appoggi, integrità dei tirafondi;
  •  ispezione visiva interna: presenza di incrostazioni o depositi, stato della
    verniciatura, presenza di ossidazioni;
  •  controlli non distruttivi: esame spessimetrico della lamiera (manuale e
    automatico), esame magnetico della lamiera in presenza delle saldature, esame
    magnetico dei pezzi speciali fusi, esame difettoscopico con ultrasuoni, esame
    metallografico, mappatura della corrosione interna del tubo femmina dei giunti di dilatazione con apparecchiatura automatica.